robot

Blade Runner, ecco come Rachael è più umana dell’Umano

Valerio Porcu:

E poi c’era Rachael. Rachael Rosen, quella di Blade Runner: l’avevo conosciuta con Ridley Scott (Alien, Thelma & Luise, Il Gladiatore) quand’ero una ragazzina, a sedici anni. Rachael era un robot, sì, ma questo robot non era una mitragliatrice con le zampe. Questo robot, al contrario, piangeva e poi si offendeva, diventava orgoglioso, sorrideva, si arrabbiava e alla fine si innamorava. E io non capivo. Se il robot era empatico come un essere umano, perché doveva essere eliminato come gli altri?

Source: here

2018-11-11T18:32:03+00:0011 Novembre, 2018|

il robot che cammina sui vestiti è questo

Presentato in oriente ecco il robot che cammina sui vestiti. Autonomia 45 minuti. Giusto il tempo per farvi notare all’aperitivo con quel robo, che pare un insetto, che si muove sopra di voi. Ne potete usare anche più di uno alla volta. Forse pulisce persino i vestiti. Lo potete vedere qui.

 

 

2016-10-20T18:54:54+00:0020 Ottobre, 2016|