ICloud M1 issue

On the net many users report various sync problems of the files present on ICloud with the new M1

Problema per i nuovi Mac M1

Pare ci siamo problemi se tentate dii ripristinare e reinstallare macOS Big Sur sui nuovi Mac con processore M1; nello specifico appare un messaggio che indica errore cercando di preparare l’update, che non è stato possibile personalizzare l’aggiornamento software, e di riprovare. Qui le istruzioni per risolvere

Google Foto

Pare finirà la pacchia di salvare (senza pagare) tutte le foto che scattiamo su google foto. LINK

New Apple

La rottura di Apple con Intel è iniziata.

Martedì (ieri) Apple ha presentato una nuova serie di computer Mac che utilizzano i nuovi processori Apple M1. Dal 2005, Apple si è sempre affidata a Intel per realizzare i processori che sono alla base dei laptop e dei computer desktop di Apple, il che significa che quei computer utilizzavano praticamente gli stessi chip di molti altri PC. Ora si cambia regime.

Apple ha annunciato nuovi laptop Macbook Air e Macbook Pro, nonché un nuovo computer desktop Mac mini. Questi computer sono già in vendita sul sito Apple.

foto

cose di twitter

Da martedì mattina, Twitter ha intensificato i suoi sforzi per verificare i tweet del presidente Trump, etichettando il 38% dei suoi 29 tweet e retweet con avvertimenti che dicevano che aveva diffuso affermazioni fuorvianti su come stavano andando le elezioni.

rumors da Facebook

Facebook prevede di aggiungere qualche difficoltà – come uno o due clic aggiuntivi – prima che le persone possano condividere post e altri contenuti. La società abbasserà anche il contenuto del feed di notizie se queste contengono disinformazione relativa alle elezioni, rendendo questi post meno visibili, inoltre limiterà la distribuzione dei flussi di Facebook Live legati alle elezioni. (fonte NYT)

election day e internet

Un aspetto interessante di questa settimana è aver constatato quanto le informazioni che ci arrivano sui social sono filtrate. Dibattito sempre aperto. Facebook, Twitter e tutti altri sono solo solo piattaforme o sono anche editori che filtrano i nostri contenuti? Twitter in settimana ha “marchiato” come “falsi” tweet di Trump che erano palesemente falsi. Spesso nelle nostre “timeline” vediamo contenuti filtrati “senza sapere” che sono filtrati e scelti per noi. Facebook ha rimosso post sul covid negazionisti. Giusto o sbagliato questo è il dibattito aperto, è giusto che lo facciano? Piattaforme neutre o editori? Ecco, credo che questa settimana si sia palesato con più evidenza il ruolo di editori della tech company. Una consapevolezza che forse alcuni non avevano.

Flash

Adobe Flash Player, era uno dei più diffusi software per mostrare animazioni nei siti Web, ecco, ora Adobe ha cominciato a diffondere avvisi di congedo imminente, annunciando che il supporto terminerà il 31 dicembre di quest’anno e addirittura invitando gli utenti a disinstallarlo. Era ora.